Sesso

Fallo protetto: guida alla scelta del profilattico

Fare sesso protetto è un dovere verso noi stessi e verso la persona che ci sta accanto, ma le precauzioni non sono mai abbastanza. Ci viene spesso ripetuto di avere rapporti sicuri, di stare attenti alle infezioni e alle malattie sessualmente trasmissibili, ma le informazioni a disposizione sono spesso parziali e incomplete. Andiamo dunque a conoscere a fondo il mondo dei profilattici.

Sebbene nel sentire comune questo strumento di protezione venga associato solo al voler evitare gravidanze indesiderate o trasmissione di infezioni e malattie varie, infatti, troppo di frequente il preservativo viene utilizzato unicamente durante la penetrazione vaginale.

Le precauzioni, invece, sono di fondamentale importanza anche nel sesso anale, nei rapporti orali e addirittura nel semplice utilizzo di sex toys, soprattutto se questi vengono condivisi al di fuori di una coppia monogama.

Alcune indicazioni

Il sesso con il preservativo è efficace come pratica contraccettiva e come prevenzione di trasmissione di malattie nel 98% dei casi: un numero davvero alto. Oltre a farne un uso corretto però, ci sono alcune attenzioni che vanno poste verso questo utilissimo strumento.

La prima è la sua conservazione: questa non deve mai avvenire in luoghi troppo caldi ed esposti alla luce del sole. Inutile aggiungere che un condom non è più efficace una volta trascorsa la sua data di scadenza.

Il mercato di questi contraccettivi, poi, è molto vasto e offre possibilità diverse in termini di materiali, taglie, spessori, aromi, colori e funzioni extra: vi diamo 5 consigli utili per scegliere il più adatto alle vostre esigenze.

Scegli il profilattico perfetto in 5 step

  1. Scegli la taglia in base alle dimensioni del tuo pene: un preservativo troppo piccolo potrebbe essere difficile da indossare o causare problemi di erezione stringendo i vasi sanguigni, al contrario uno troppo grande rischia di scivolare via durante il rapporto. Esistono modelli che variano dalla XS alle taglie extra large, e le misure divergono sia in larghezza che in lunghezza, per adattarsi proprio a tutte le esigenze.
  2. Funzioni extra: c’è chi cerca un semplice metodo contraccettivo e di prevenzione da infezioni e malattie, chi invece ha qualche esigenza in più nel momento in cui acquista un profilattico. Ci sono preservativi super resistenti se si teme la rottura, condom profumati o aromatizzati per un’esperienza di sesso orale protetto unica e gratificante e modelli extraslim per chi mal sopporta un profilattico troppo spesso e preferisce una sensazione il più simile possibile alla pelle senza rinunciare per questo al sesso sicuro. Per chi soffre di eiaculazione precoce, poi, esistono soluzioni ritardanti, perfette per prolungare il piacere di coppia.
  3. Allergie e intolleranze: è possibile mal sopportare il lattice a livello cutaneo, ma non c’è nessun problema. Esistono profilattici in altri materiali quali poliuretano, sensoprene e poliisoprene, tendenzialmente più sottili e meno irritanti dei modelli classici.
  4. Budget: soprattutto nel caso di rapporti frequenti, anche il sesso sicuro può trasformarsi in una spesa. Fortunatamente esistono profilattici per tutte le tasche, senza mai rinunciare agli standard di qualità fondamentali in un ambito delicato come la prevenzione. Una soluzione intelligente potrebbe essere acquistare i pacchetti extra che costituiscono un notevole risparmio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *